Accueil Carta europea

FAIRE UN DON

Bannière

Nos pétitions à diffuser

galgos-ethique-europe-003-galgos.jpg

Animal et société

Vous identifier



Qui est en ligne ?

Nous avons 31 invités en ligne

Zooplus

COMMANDE SOLIDAIRE Lorsque vous passez votre commande en cliquant sur le logo ZOOPLUS ci-dessous vous permettez à notre association de percevoir 3 % de son montant. PAS DE DEPENSE SUPPLEMENTAIRE POUR VOUS ! PLUS de Lévriers sauvés pour nous ! Merci beaucoup.

Animaux Bonheur Galgos

ANIMAUX BONHEUR SPECIAL GALGOS n°3 Oct Nov Dec 2014 GALGOS ETHIQUE EUROPE à l'honneur et co-rédacteur. EN KIOSQUE.

ZOOPLUS

Lévriers avec collier

AROME ANTIQUE

Produits naturels & bio
Bannière
Carta europea PDF  Array Imprimer Array  Envoyer
Italiano
Samedi, 27 Mars 2010 00:00
Index de l'article
Carta europea
2. La specificita' dei levrieri
3. Scopo della carta GEE
4. Impegno dei firmatari della carta
5. Associazioni, rifugi, canili e volontari indipendenti in Spagna
6. Associazioni europee di protezione dei galgo
7. Associazioni europee, famiglie d'accoglienza, adottanti
8. Il trasporto dei levrieri spagnoli
9. La netichetta
10. Redattrici della carta GEE
Toutes les pages

 

Logo Galgos Ethique Europe

 

CARTA GALGOS ETHIQUE EUROPE PER I GALGO

1. CARI AMICI DEI LEVRIERI

In Spagna, la situazione dei levrieri (galgo, podenco, pharaon hound), che non sono nemmeno considerati come animali domestici, è drammatica. Sono vittime di una mafia organizzata e senza scrupoli. Il governo spagnolo, interpellato a tale riguardo, ha ripetutamente dimostrato di non avere la volontà di introdurre provvedimenti atti a risolvere tale situazione.

Nel contempo, questi levrieri diventano una fonte di arricchimento per troppe associazioni europee che li sistemano troppo velocemente e senza controllo. Mentre associazioni non sufficientemente scrupolose richiedono incessantemente sovvenzioni che arrivano col contagocce o non arrivano proprio, nei rifugi spagnoli gli animali continuano ad accumularsi e devono essere sottoposti a eutanasia. Per non parlare dei privati che vivono in miseria, violando addirittura la legge perché tengono un numero eccessivo di animali, o animali non seguiti, o nutriti e curati in modo insufficiente.

Per quanto riguarda il trasporto, sono troppi i levrieri che escono dalla Spagna non identificati, in condizioni non adeguate, senza bere o mangiare per lunghi tragitti. Alcuni muoiono. Ma di tali abusi non si parla.

A questa situazione disastrosa, si aggiunge l’assenza di una politica a livello europeo.

Lo sapete quanto noi. Se questa situazione vi tocca, se desiderate partecipare attivamente per farla cambiare, arriviamo alla stessa conclusione. In questo contesto difficile, abbiamo creato un gruppo di riflessione per l’elaborazione di una Carta associativa che avrà come simbolo il galgo. Questa proposta per un’etica comune è rivolta a tutte le associazioni di salvataggio dei levrieri spagnoli. Si arricchirà di progetti e di vostre proposte. Siamo orgogliosi della vostra partecipazione e delle azioni che vorrete intraprendere.

I galgo e i podenco, contrariamente ai cani di razza, vengono adottati difficilmente in Spagna. In tutta Europa, i rifugi sono pieni di cani che soffrono. I firmatari devono prendere in considerazione la situazione globale del proprio paese e fare attenzione a non sviluppare una politica che non farebbe altro che peggiorare la situazione. Non è quindi ragionevole che un’associazione, il cui scopo sociale e la ragione di essere è la protezione dei galgo, importi un gran numero di cani e incroci spagnoli se i rifugi nazionali sono pieni. La firma della Carta implica un atteggiamento saggio e responsabile e invita ciascun firmatario a considerare con compassione ogni singolo caso, poiché tutti gli animali meritano il nostro aiuto e il nostro rispetto.

Peraltro, il nostro scopo non è quello di spingere le associazioni straniere a sostituirsi a quelle spagnole ma di combattere fianco a fianco per indurre una modifica delle leggi a livello europeo (oppure che queste siano applicate correttamente) e perché i levrieri siano rispettati.

Desideriamo sostenere la Spagna, la quale, come tutti i membri della Comunità europea, ha firmato le convenzioni europee, delle quali si occupa di sostenere l’applicazione, per il riconoscimento dei diritti dei levrieri. Siamo pronti a interpellarla con decisione affinché siano adottati provvedimenti a livello europeo volti alla protezione dei levrieri e al cambiamento della loro condizione. Questo è l’obiettivo che ci prefissiamo e al quale vi invitiamo a partecipare.




 

GALGOS à ADOPTER

Bannière

PODENCOS à ADOPTER

Bannière

GROUPE ADOPTION

Bannière

Yana WATSON

Yana WATSON, l'épouse du grand Capitaine Paul WATSON, s'engage à nos côtés pour faire connaître le sort terrible des lévriers espagnols. Yana devient l'ambassadrice d'honneur de notre association.

GEE sur Facebook

Bannière

GEE sur Overblog

Bannière

GEE sur Twitter

Bannière

Flux blog GEE

  • Les dessous des belles annonces d'intention
    GREENPEACE vient de dévoiler les deux-tiers du texte des négociations du TAFTA (aussi appelé TTIP) et cela confirme nos pires craintes. «Mainmise» des entreprises sur les grandes décisions, ancienne règle de la protection environnementale «supprimée»,...

Flux blog UNANIMUS

  • Colliers martingale pour Greyhounds heureux !
    Nous recevons cette magnifique photo de Lewis et Milla avec les derniers modèles de collier martingale façon léopard créés par notre association. De superbes greyhounds qui ont beaucoup de chance de vivre dans un foyer aimant... quand on sait que certains...